La tabella “Nomenclatura combinata” presente nel menù “Anagrafiche” prevede che da parte dell’utente vadano codificate le poche voci, desumibili dalle tabelle diffuse dall'Agenzia delle dogane e dei monopoli, oggetto della propria attività di scambio.

La codifica di tali voci è di fatto propedeutica alla successiva dichiarazione all’interno dei prodotti della relativa appartenenza.

La codifica può essere fatta anche successivamente all'emissione di fatture di vendita o acquisto, ma necessariamente prima della generazione del modello.

Esempio di codifica di una nomenclatura:

Hai trovato la risposta?