Se nella vostra form di import selezionate il tracciato dinamico dei Prodotti, scoprirete subito che sarebbe sufficienti 2 colonne: il codice e il nome sono in colore Rosso e Blu, le altre in nero sono opzionali.

Questo perché, come avviene in interfaccia, se non specificati una serie di altri valori vengono presi da regole di default, come per esempio la categoria prodotto, l’Unità di misura, il Tipo prodotto.

A seguire vi riportiamo una immagine di un file tipico, minimale, per poter iniziare a fare i vostri import:

e l’esempio di compilazione form:

Una volta terminata l'operazione di associazione delle colonne del vostro file, con il tracciato di importazione, premendo il tasto “avvia importazione” i vostri articoli sanno importati in modo massivo, nel numero indicato in testa (3 nel nostro esempio).

Di seguito elenchiamo alcune raccomandazioni utili nella creazione del file:

- Il file può essere creato in formato xls o xlxs (excel)

- celle contenenti numero: devono essere formattate come testo. Se non correttamente formattate nel vostro file di excel, vi potrebbe succedere che le partite iva e/o i cap, perdano gli zeri iniziali, gli importi con la virgola perdono la virgola in import, o essere trasformati in valori leggermente diversi.

Si rammenta che non è prevista assistenza inerente la creazione o correzione dei file, tantomeno su dati erroneamente importati.

È possibile tuttavia, richiedere al supporto file di esempio già strutturato, ove disponibile.

Hai trovato la risposta?