Al fine di rendere il più semplice possibile la registrazione di un documento fornitore con doppia ritenuta, si riporta di seguito immagine di una fattura ricevuta sul quale poi effettuare le dovute configurazioni per la relativa corretta registrazione contabile.

Immaginiamo di aver ricevuto la seguente fattura:

Che contiene un 22% di Iva, un 20% di ritenuta IRPEF, e un 5% di contributo previdenziale.

Le scritture contabili per la registrazione della stessa sono le seguenti:

Per la fattura (colonna conto, dare e avere)

Costo consulenza (somma delle voci in fattura e del costo ente previdenziale addebitato dal consulente)

3.713,58

Iva c/ acquisti

816,99

Debito vs fornitore

4.530,57

Per il pagamento (colonna conto, dare e avere)

Debito vs fornitore

4.530,57

Banca c/c

3.823,22

Irpef c/ritenute da vers.

707,35

Come configurare il fornitore:

1.- Assicurarsi di aver codificato in Anagrafiche \ Ritenute la classica ritenuta 1040:

2.- aggiungere nell’anagrafica del fornitore (business partner), alla page Ritenute/Contributi una riga personalizzata come da immagine a seguire:

La registrazione della fattura passiva:

Una volta configurato come da immagini precedenti il fornitore con ritenuta irpef (1040) del 20%, e ritenuta inps del 5%, sarà sufficiente digitare l’importo della consulenza affinché vengano calcolati in automatico i rispettivi valori di cui l’irpef, sarà trattenuta dal pagamento per essere poi versata in F24, mentre l’inps sarà calcolata in fattura come ulteriore costo della consulenza.

Risultato inserimento fattura

Per la quale, le registrazioni contabili relative sono le seguenti

Hai trovato la risposta?