L’obiettivo di questa funzionalità denominata “Trasferimenti” e presente nel menù di Magazzino è quello di permettere il trasferimento di merce da un magazzino all’altro, intesi come magazzini configurati di proprietà, laddove non sussiste un documento (ddt) di trasferimento:

Questa form è dotata come di consueto di dati di testa (tipicamente data, numero e descrizione del movimento), e dati di riga. In particolare oltre al prodotto, vediamo la gestione della quantità e i magazzino/ubicazione sorgente (diminuzione) e di destinazione (aumento).

Qualora un prodotto sia gestito a lotto o a matricola, il sistema richiederà obbligatoriamente la selezione del corretto valore.

Non sono previsti valori in questa tipologia di movimento.

Il trasferimento appena salvato assume lo stato di “bozza”. Solo all’assunzione dello stato “completato” che si ottiene con l’apposita azione alla vostra destra, esso genererà le relative movimentazioni di magazzino.

Nota bene.

Qualora il trasferimento sia da riferirsi a prestiti d’uso, riparazioni ecc., e quindi ci sia associato un documento intestato ad un business partner, si faccia riferimento al seguente articolo.

Hai trovato la risposta?