Alla creazione dell'ambiente viene già impostato un piano dei conti che, oltre ad essere già raccordato con tutti gli automatismi, permette la redazione anche del bilancio conforme alla IV direttiva CEE. 

Il piano dei conti è strutturato su più livelli. Da tenere presente che i fatti contabili vengono registrati solo sui conti di dettaglio.

 Per visionare il piano dei conti andare in Contabilità > Piano dei conti.

È possibile andare in ricerca per testo. Scrivendo infatti una parola e cliccando sul simbolo della lente, il sistema presenta già il numero dei risultati possibili, dando la possibilità con la freccia verso sinistra e verso destra di scorrere sui risultati trovati.

Inoltre sono presenti i bottoni per andare ad aggiungere un nuovo conto, per eliminare un conto (solo se ancora non utilizzato e se di ultimo livello), per aggiornare la pagina e per esportare la struttura intera del piano dei conti in formato excel.

Andando nel dettaglio dei conti, cliccando su 

 l'albero si estende fino al conto di dettaglio.

ATTENZIONE: per le movimentazioni contabili si consideri vadano utilizzati solo i conti di dettaglio, ovvero i conti preceduti dal puntino come per esempio:

COME EFFETTUARE UNA MODIFICA DEL PIANO DEI CONTI: si renderà sicuramente necessario personalizzare alcune voci del piano dei conti prima dell’utilizzo del programma. Questo vale tipicamente per la descrizione delle banche, e se necessario, di taluni conti di ricavo e di costo.

Per farlo, sarà sufficiente posizionarsi sul conto interessato e correggere la descrizione. 

Premere il bottone salva per mantenere le modifiche e successivamente il di aggiorna pagina per aggiornare la vista.


CREARE UN NUOVO CONTO
Prima di creare il conto, posizionare il cursore sulla conto destinato ad essere il padre del conto che si vuole creare. Ad esempio posizionandosi come da immagine:

E cliccando successivamente sul tasto: 

Si aprirà in automatico la proposta di creazione di un nuovo conto, figlio del mastro dove ci si era posizionato, con la proposta di nuovo codice (da modificare negli ultimi caratteri a piacimento) e di nuova descrizione (anch'essa da modificare a piacimento):

Una volta definito parte finale del codice e descrizione del conto, premere il bottone Salva per confermare l’inserimento e Aggiorna per vedere la struttura del piano dei conti aggiornata.

Tipo Conto: sarà ereditato dal livello superiore

Sezione bilancio: sarà ereditato dal livello superiore

Mastro Business partner: da utilizzare solo per i conti che movimentano crediti verso clienti o debiti verso fornitori

Valido per tutte le aziende: di norma sempre attivato. Va utilizzato solo nei casi di configurazione multi org.

NB.- la presa visione e quindi eventuale personalizzazione dei conti di dettaglio del piano dei conti è una delle attività propedeutiche alla definizione delle dei gruppi business partner, delle categorie prodotto e delle banche.

Hai trovato la risposta?