Menu: Acquisti > Fatture (fornitore) > Fattura (fornitore)

Quando acquistiamo merce da un fornitore Extra UE, questa operazione è soggetta ad IVA. L'imposta viene pagata dallo spedizioniere all'atto dello sdoganamento. Ci troviamo a dover registrare tre documenti:

  • Fattura del fornitore

  • Fattura dello spedizioniere

  • Bolla Doganale

Per poter procedere in modo automatico alla registrazione di questi documenti, dobbiamo prima di tutto creare i BP e i prodotti necessari per la registrazione di acquisti di beni Extra UE.

Le anagrafiche necessarie:

CREAZIONE BP Fornitore DOGANA

Creare il BP DOGANA, fornitore fittizio, inserendo i campi obbligatori.

Nel TAB Fornitore indicare "Fornitore" SI e settare su SI il campo "ufficio imposte". Grazie a questa impostazione, il fornitore sarà correttamente trattato a bilancio.

Nel TAB Contabilità procedere ad inserire il conto “70352025 - Anticipi diversi”

Creazione del Prodotto BOLLA DOGANALE

Impostare il prodotto come servizio e nel TAB Contabilità inserire il conto “70352025 - Anticipi diversi” nel campo Spese Prodotto

Creazione del Prodotto DAZI DOGANALI

Impostare il prodotto come servizio e nel TAB Contabilità inserire il conto “75507010 - Oneri accessori - Dazi doganali” nel campo Spese Prodotto

Creazione del Prodotto SPESE ANTICIPATE SPEDIZIONIERE

Impostare il prodotto come servizio e nel TAB Contabilità inserire il conto “70352025 - Anticipi diversi” nel campo Spese Prodotto

A questo punto si può procedere con la registrazione dei tre documenti:

Come registrare i vari documenti:

Fattura Fornitore Extra CEE (senza IVA)

Procedere alla registrazione con Tipo Documento “Fattura Fornitore Extra CEE”. Si noti come in questa registrazione sarà citato il prodotto acquistato. La fattura può essere generata dal documento di entrata merce e ovviamente sarà registrata nella valuta di acquisto, anche estera, al fine di generare in modo automatico la corretta scadenza contabile.

Questa registrazione crea il seguente movimento contabile:

Bolletta Doganale

Procedere alla registrazione di una fattura di acquisto come Tipo Documento “Bolla Doganale”, che avrà come fornitore il business partner DOGANA

Inserire in riga il prodotto BOLLETTA DOGANALE per quanto riguarda quanto necessario alla rilevazione dell'iva sull'acquisto estero, e il prodotto DAZI DOGANALI per quanto riguarda eventuali dazi addebitati in occasione dello sdoganamento merce.

NB: il tipo documento "Bolla Doganale" è un tipo documento che deve essere conglobato nel registro iva acquisti! Al contrario, non va in registro iva la registrazione fattura fornitore extra UE.

Questo inserimento genera la seguente registrazione contabile:

La fattura dello spedizioniere:

Procedere alla registrazione come Tipo Documento “Fattura Fornitore Italia”

(Spese di Trasporto + IVA; Spese Anticipate Spedizioniere No IVA).

la quale genererà la scrittura che rileva il costo del servizio di sdoganamento e chiude il conto anticipi aperto dalla scrittura della bolla doganale:

Come si evince dalla scheda contabile del conto "Anticipi diversi" qui riportato:

In sintesi:

L'inserimento della fattura fornitore estero, rileva il costo merce e il debito verso il fornitore;

La bolla doganale rileva eventuali costi di dazi e l'iva sull'importazione.

La fattura del trasportatore salda la dogana e rileva il costo dello sdoganamento.

Hai trovato la risposta?