Menu: Vendite > Fatturazione > Fatturazione massiva

1. Cos'è la fatturazione massiva

Grazie a questa funzione maschera è possibile generare più fatture contemporaneamente con possibilità di raggruppare in una stessa fattura ddt dello stesso cliente con i seguenti criteri, e altresì fatturare in modo massivo ordini (caso di fattura immediata o ricevuta) con controllo visivo della disponibilità a magazzino e quindi evadibilità.

2. La form di selezione in caso di Ddt

1 - in questa combo è possibile selezionare se fatturare Ddt oppure Ordini

2 - ulteriore filtro tra i tipi documento diversi di Ddt.

3 - possibilità di selezionare un cliente in particolare

4 - filtro per data, all'ingresso della form, verranno visualizzati i ddt non ancora fatturati di tutto l'anno

5 - se premuto il bottone "Giornaliero" il filtro per data diventerà oggi.

6 - se premuto il bottone "Mensile" il filtro per data diventerà questo mese

7 - selezione: in automatico troviamo selezionati tutti i ddt che hanno a loro volta configurato nel "tipo documento" il tipo di fattura da emettere. Trattasi di una colonna dove effettuare selezioni manuali.

8 - indicatore di quante righe di tipo articolo sono presenti. Cliccando sulla riga è possibile ottenere uno zoom delle righe presenti per eventuali selezioni opportune.

9 - indicatore di quante righe di tipo servizio/spesa sono presenti. Cliccando sulla riga è possibile ottenere uno zoom delle righe presenti per eventuali selezioni opportune.

2. La form di selezione in caso di Ordini

La fatturazione massiva di ordini trova risposta all'esigenza di emettere in modo massivo fattura immediata o ricevuta. Comunemente è l'operazione successiva all'importazione massiva ordini da e-commerce.

Da tenere presente che ogni tipo documento ordine deve avere associato il corretto documento fattura. Per esempio: gli ordini di clienti con partita iva genereranno fatture, e gli ordini di clienti senza partita iva genereranno ricevute a loro volta collegate al registro corrispettivi.

Questa form, a differenza della precedente, fornisce un indicazione precisa sullo stato di disponibilità a magazzino, proprio per agevolare e velocizzare al massimo l'operazione.

Analizziamo la form:

1 - in questa combo è possibile selezionare se fatturare Ddt oppure Ordini, una volta impostato ordini, verrà proposto l'elenco degli ordini da fatturare, in base ai filtri di data seguenti

2 - ulteriore filtro tra i tipi documento diversi di Ordine Cliente

3 - possibilità di selezionare un cliente in particolare

4 - filtro per data, all'ingresso della form, verranno visualizzati i ddt non ancora fatturati di tutto l'anno

5 - se premuto il bottone "Giornaliero" il filtro per data diventerà oggi.

6 - se premuto il bottone "Mensile" il filtro per data diventerà questo mese

7 - selezione: in automatico troviamo selezionati tutti i documenti di tipo ordine cliente, filtrati sulla base delle impostazioni precedenti che abbiano giacenza a magazzino sufficiente all'evasione.

8 - icona che rappresenta evadibilità. Ok Rosso ho giacenza capiente ma non è indicata data consegna o la data consegna è trascorsa; OK Verde, ho giacenza e sono all'interno date consegna; OK giallo, merce in arrivo. Triangolo rosso, vedi dettagli

9 - dettagli non evadibilità

10 - indicatore di quante righe di tipo articolo sono presenti. Cliccando sulla riga è possibile ottenere uno zoom delle righe presenti per eventuali selezioni opportune

11 - indicatore del totale righe ordini selezionati per la fatturazione

12 - bottone comando genera fatture

3. Cosa succede alla conferma di selezione con il bottone "Genera fatture"?

  • Il sistema genera le fatture. Attenzione: il sistema crea fatture diverse in questi casi: per business partner diversi, per valute diverse, per tipo documento per la fattura diversi, per indirizzi fatturazione diversi, per regola di pagamento diverse e per termini di pagamento diversi.

  • Si apre maschera col riepilogo dei documenti creati.

  • Ora puoi inviare le fatture via email; scaricarle e inviarle via posta; stamparle per l'archiviazione.

Cliccando Invia mail è possibile inviare le fatture via email ai clienti. È possibile inviare le fatture via email solo se è stato definito un contatto per le fatture di vendita nei Destinatari documenti dei vari Business Partner.

Cliccando Stampa per clienti verrà scaricato un file pdf contenente tutte le fatture che non sono state inviate via email.

Cliccando Stampa per archivio verrà scaricato un file pdf contenente tutte le fatture: sia quelle inviate via email che quelle disponibili nella stampa per clienti.

Hai trovato la risposta?