La procedura da seguire per la creazione ed esportazione del file per la presentazione degli SDD (ex-RID) alla banca è la stessa utilizzata per la gestione delle Ri.Ba. a scadenza illustrata in questa guida.

Sono però necessarie alcune configurazioni iniziali che andremo a vedere qui di seguito:

1°) Per potere generare correttamente il tracciato da esportare in home banking è necessario essere in possesso dei codici CUC (Codice Univoco CBI) e CID (Codice IDentificativo unico) forniti dalla propria banca ed inserirli nelle informazioni della propria organizzazione:

Configurazione > Informazioni organizzazione

2°) Controllare che nell'anagrafica della propria banca sulla quale verranno accreditati gli SDD (ex-RID) sia presente il conto contabile da movimentare.

Anagrafiche > Varie > Banche

3°) Inserire nella configurazione del conto bancario del BP i dati relativi al mandato e settare il campo "conto per Sdd (ex RID) a "SI"

Nel caso in cui i campi non fossero visualizzati, modificare il layout dei campi come indicato in questa guida

Al momento della creazione del portafoglio SDD, si dovrà selezionare dal menu a tendina il tipo di sequenza tra Prima, Ricorrente, Ultima o Unica. Come da specifiche CBI, in presenza di diverse sequenze, dovranno essere generate presentazioni separate per ciascuna di esse.

I passaggi successivi sono i medesimi della gestione delle Ri.Ba a scadenza vedi qui.

Hai trovato la risposta?