Con Starty è possibile creare fatture di vendita con ritenuta d'acconto come ad esempio nel caso di prestazioni soggette a ritenuta d'acconto del 20% oppure nel caso di provvigioni soggette a ritenuta d'acconto del 23% sul 50% dell'imponibile.

Per una corretta generazione delle fatture, è necessario seguire alcuni passaggi fondamentali:

1°) Assicurarsi che la ritenuta d'acconto (1040, 1038) sia correttamente configurata.

2°) Creare un prodotto ad hoc per il servizio da fatturare, inserendo nella sua anagrafica le configurazioni specifiche della ritenuta da applicare.

Anagrafiche > Prodotto > Prodotti

Modificare il layout dei campi (per la guida vedi qui) rendendo visibili i campi Ritenuta d'acconto e Imponibile Ritenuta (%), poi scegliere dal menu a tendina la ritenuta da applicare ed indicare la percentuale dell'imponibile sulla quale vogliamo calcolare la ritenuta.

Nell'esempio qui sotto, stiamo configurando un prodotto per provvigioni soggette ad una ritenuta del 23% (già indicata nella configurazione della ritenuta 1038) sul 50% dell'imponibile.

Per gli utenti PLUS, configurare correttamente anche il tab "Contabilità" inserendo l'opportuno conto contabile nel campo "ricavo prodotto"

3°) Creare una fattura di vendita, oppure un ordine di vendita dal quale generare poi la fattura:

  • Compilare la testata come di consueto
  • Aggiungere la riga della fattura come di consueto
  • Nel campo Ritenuta della riga selezionare dal menu a tendina la ritenuta definita nel prodotto e controllare che il campo Importo ritenuta si popoli con l'importo corretto, ricordandosi che l'imponibile sul quale la ritenuta verrà calcolata è già stato definito nella configurazione del prodotto (se i campi Ritenuta e Importo ritenuta non sono visibili aggiungerli modificando il layout campi)
  • Nel caso in cui la fattura presenti importi non soggetti a ritenuta, va creata una nuova riga per l'importo corrispondente e non va scelta alcuna ritenuta

4°) Completare la fattura.

Scegliendo il layout di stampa "Fattura vendita con sconti", il castelletto riepilogativo in calce alla fattura riporterà i dati relativi al calcolo della ritenuta, l'importo della ritenuta stessa ed il totale dovuto verrà calcolato di conseguenza.

5°) Al momento dell'incasso, avverrà la rilevazione contabile della ritenuta d'acconto:

Hai trovato la risposta?